L’attività di mediazione su chiamata si svolge con il tribunale (tutoraggio, traduzioni e interpretariato), con il Commissariato di Formia (servizi continui, su domanda; si è costruita una bella forma di reciproca collaborazione) e con i servizi di Consultorio del distretto Formia/Gaeta.

In particolare però l’attività di mediazione si concentra nell’ottimizzazione del servizio con le scuole:

  • Servizi gratuiti di compresenza in classe e mediazione scuola-famiglia;
  • Ancora intensa la collaborazione con il L. Cicerone, l’IPIA Fermi, l’ITC Filangieri e l’IPSSAR Celletti di Formia, con interventi sulle classi, per facilitare l’integrazione di alunni stranieri, rimuovere eventuali ostacoli e/o incomprensioni, mediare situazioni di conflittualità; nella collaborazioni con i docenti; nella mediazione scuola-famiglia;
  • Collabora alla costruzione di percorsi didattici personalizzati per alunni di origine straniera e alla programmazione di interventi mirati all’integrazione degli stessi.